Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]

Per poter leggere i file nella sezione Download e per accedere alle sezioni riservate è necessario essere cliente e loggarsi con le credenziali che vi ho fornito. Chi non le avesse, mi contatti.




Friday 11 December 2020
La BCE ricalibra le misure di supporto all’economia in linea con le attese - di I.Spinelli - 11 dicembre 2020
bon.cla il 11 Dec 2020 - 11:11 |
La BCE nella riunione di dicembre ha ricalibrato il pacchetto di sostegno all’economia come aveva già preannunciato nella riunione di ottobre, per aiutare l’economia dell’Eurozona ad attraversare il più possibile indenne la pandemia (Lagarde ha usato la metafora del ponte da passare per arrivare sull’altra sponda, quella dove la crisi sanitaria è risolta).
La ricalibrazione ha riguardato soprattutto due strumenti che la BCE ritiene siano più utili in questa fase specifica, ovvero il PEPP e le TLTROs (come da attese): il PEPP è stato ampliato di altri 500 miliardi ed esteso da giugno 2021 fino a marzo 2022 (ed i reinvestimenti del PEPP estesi almeno di altri 12 mesi a fine 2023, ed in ogni caso fino a quando la BCE non considererà terminata la pandemia), mentre per le TLTROs sono state aggiunte altre 3 aste per coprire tutto il 2021 e sono state estese a metà 2022 i termini favorevoli che le caratterizzano.
I tassi di interesse invece non sono stati tagliati, nonostante il riferimento costante al fatto che la BCE vigili attentamente sull’apprezzamento del tasso di cambio, ma anche questo era prevedibile, dal momento il livello del tasso sui depositi (al -0.5%) è già molto basso e vicino alla soglia critica per la quale una riduzione ulteriore esercita sul sistema economico (e sulle banche) anche svantaggi.

per leggere il report clicca qui link

Monday 16 November 2020
Cina: prosegue e si rafforza la ripresa economica all’inizio del quarto trimestre a cura di Francesca Pini
bon.cla il 16 Nov 2020 - 17:55 |
In base ai principali dati macroeconomici relativi al mese di ottobre la ripresa dell’attività economica in Cina sta proseguendo e si sta consolidando grazie al successo nel contenere la diffusione della pandemia.

La crescita della produzione industriale è stata sostenuta dal buon andamento delle esportazioni, nonostante la chiusura delle attività produttive in molti paesi ancora duramenti colpiti dalla diffusione del virus, e dalla graduale ripresa della domanda interna.
Gli investimenti sono rimasti solidi grazie alla ulteriore accelerazione degli investimenti nel settore immobiliare a cui si è accompagnato un’accelerazione degli investimenti sia nel settore manifatturiero sia in quello delle infrastrutture.
Infine, le vendite al dettaglio, pur deludendo le attese di consenso, hanno continuato a migliorare beneficiando della capacità di contenimento della pandemia e della riduzione della disoccupazione.

per leggere il report clicca qui link

Vai a pagina       >>  
Archivio

Categorie News

 
CB Private Banker © 2009